Teatro Nicola degli Angeli

Posizione

Montelupone

In occasione dei lavori di realizzazione della nuova facciata del palazzo comunale di Montelupone l’architetto Ireneo Aleandri propose la costruzione del teatro, presentando un disegno che prevedeva un’originale pianta ellittica. Quest’ultima è l’unico elemento che oggi rimane del suo progetto, poiché nel 1884 l’incarico venne affidato all’ingegner Giuseppe Sabbatini. La sala presenta un primo ordine di palchi incorniciati da pilastri quadrati e un secondo ordine in cui i palchi sono scanditi da colonne con capitelli corinzi, oltre a un loggione a balconata aperta con balaustrini. Nella volta, affrescata da Domenico Ferri, sono rappresentate figure allegoriche della musica che danzano su un cielo azzurro, mentre la decorazione di gusto neoclassico dei parapetti, delle paraste, del proscenio e dell’arcoscenico è composta da stucchi di colore bianco su fondo ocra. L’inaugurazione del teatro, intitolato all’illustre monteluponese Nicola Degli Angeli, ebbe luogo nel 1898.