Teatro La Rondinella

Posizione

Montefano

Il teatro di Montefano, attivo già alla fine del Settecento, deve la sua conformazione attuale al restauro del 1887 eseguito dall’ingegner Virginio Tombolini su progetto dell’architetto Luigi Daretti. Si trova al piano superiore del palazzo comunale, che si affaccia sulla piazza principale con il suo loggiato e la torre civica. Un’ampia scala conduce alla sala teatrale, caratterizzata dall’impiego di materiali innovativi per l’epoca di costruzione oltre che dalle decorazioni tipiche del periodo. Sulla platea a pianta rettangolare si innestano, sostenuti da colonne in ghisa, due ordini di palchi dalle eleganti balaustre realizzate sempre nella stessa lega ed intervallate tra loro da sculture in stucco raffiguranti la Sfinge. Sul plafone si alternano tele ottagonali che ritraggono le muse Tersicore, Euterpe, Talia e Melpomene, dipinte da Domenico Bruschi, a tondi che rimandano alle quattro fasi della vita (infanzia, giovinezza, virilità e vecchiaia). Pregevole è anche il raffinato foyer, noto come sala dei poeti.