Teatro Giovanni Battista Velluti

Posizione

Corridonia

Il teatro di Corridonia, che si affaccia sulla centrale piazza del Popolo, fu inaugurato nel 1819 e prese il posto della precedente sala teatrale, allestita presso la chiesa sconsacrata di Sant’Antonio. Tra il 1844 e il 1845 vennero apportate le prime migliorie, tra cui la collocazione in platea delle sedute a pagamento e la dotazione di un nuovo sipario, opera dello scenografo Giuseppe Pallotta. Risale invece ai primi anni del Novecento un intervento di ristrutturazione più importante: il terzo ordine di palchi venne trasformato in loggione, fu realizzato l’impianto elettrico e il pittore Sigismondo Martini rinnovò completamente l’apparato decorativo. Alla sua mano si deve il delicato affresco di gusto liberty del soffitto raffigurante sei muse. Dal 1895 il teatro è intitolato a Giovanni Battista Velluti, un sopranista stimato da numerosi compositori dell’epoca a cui Corridonia diede i natali. Il progetto di restauro e recupero funzionale che ha interessato la struttura in tempi più recenti, oltre ad aver riconsegnato alla città questo gioiello, ha riportato alla luce le pitture seicentesche dei parapetti e delle colonne dei palchi.