CONTESA DELLA MARGUTTA

Posizione

Corridonia

Grazie alla rievocazione storica della Contesa della Margutta, dal 1996 la città di Corridonia torna ogni anno a vivere gli antichi splendori del periodo medievale-rinascimentale e a recuperare la memoria del proprio passato affinché non vada perduta. La manifestazione ricalca la gara equestre che si svolgeva nell’allora Montolmo (già Pausula) e prende il nome da un rozzo “saracino” dalle sembianze femminili che veniva issato in piazza in occasione di fiere e mercati per il divertimento del popolo. Contro questo feticcio si lanciano i cavalieri appartenenti alle diverse contrade cittadine (Porta Sejano, Porta del Mulino, Porta Romana, Porta Santa Croce, Porta San Donato e Colbuccaro), cercando di centrare con le loro lunghe lance il bersaglio e di riportare così il maggior numero possibile di punti per conquistare l’ambito Palio. La giostra è preceduta da una sontuosa sfilata in costume di circa 500 figuranti e ripropone per un’intera settimana una serie di giochi, danze, musiche, costumi e tradizioni popolari in grado di creare un’atmosfera suggestiva.