CINGOLI 1848

Posizione

Cingoli

La manifestazione Cingoli 1848, che si svolge ogni terza domenica di agosto, ruota intorno all’antico gioco del pallone al bracciale, attività ludica e sportiva ampiamente praticata nell’Ottocento. A sfidarsi sono tre squadre, in rappresentanza dei terzieri nei quali fu diviso il territorio cingolano a partire dal XIV secolo, che presero i nomi dai santi titolari delle principali chiese cittadine: Santa Maria, San Nicolò e San Giovanni Battista. A fare da cornice alla gara, è il corteo dei figuranti, che accompagna i giocatori attraverso le vie del centro storico fino alla piazza dove si contendono il Palio. La rievocazione si conclude con il “Galà di mezza estate”, ovvero la riproposizione di un gran ballo ottocentesco, che costituiva il perno della vita aristocratica, con dame e cavaliere in splendidi abiti dell’epoca. Non meno importante, inoltre, è la ricostruzione di momenti della quotidianità di questo periodo storico, tra cui il lavoro artigiano a cui erano dediti i popolani, l’abitudine delle “donne di casa” di svolgere i loro compiti in compagnia come fare il bucato alle fonti, le cariche comunali che regolavano la sfera pubblica e via dicendo. A ben vedere, dietro Cingoli 1848 si cela una ricerca sulle caratteristiche peculiari dell’Ottocento, che è stata portata avanti negli anni e si arricchisce di edizione in edizione.