Palazzo Castiglioni

Posizione

Cingoli

Palazzo Castiglioni rappresenta un esempio di casa museo, aperta al pubblico da qualche anno per volontà dell’omonima famiglia. Edificato alla fine del 1760 è formato dall’unione di due precedenti dimore e conserva al suo interno arredi e oggetti personali di Francesco Saverio Castiglioni, nato a Cingoli nel 1761 e salito al soglio pontificio con il nome di Pio VIII. Tra gli ambienti che compongono il palazzo, certamente va segnalato il Salone della Musica, unico esempio nelle Marche, il cui soffitto presenta una copertura a nove cupole ottagonali, con decorazione a grottesche, per consentire un’acustica migliore. Altrettanto interessanti sono la cappella privata, la camera da letto del papa e la biblioteca (gran parte dei volumi di quest’ultima sono entrati a far parte del patrimonio della Biblioteca Mozzi-Borgetti a Macerata). Tra le opere e gli oggetti conservati nell’edificio si segnala il Ritratto di Pio VIII realizzato da Vincenzo Camuccini (1771 – 1844), il busto marmoreo raffigurante il pontefice e una portantina seicentesca.