Museo della Nostra Terra e Mulino del Fiume

Posizione

Pieve Torina

Istituito nel 1976 si sviluppa attraverso quattordici sezioni nell’ambito dell’ex convento seicentesco di Sant’Agostino. Si tratta di una raccolta etnografico–agricola che illustra fedelmente gli ambienti delle case rurali, delle botteghe degli artigiani, numerosi attrezzi legati all’agricoltura, alla pastorizia e alla caccia. In prossimità del chiostro, inoltre, sono esposte vetrine con abiti d’epoca, alcuni reperti piceni e dei carretti nunziali, il tutto accompagnato da un’adeguata documentazione fotografica e cartacea, nonché da un sottofondo musicale di canti popolari. Il percorso si conclude con il mulino del fiume, sede distaccata del museo, che conserva le strutture originarie composte da un laghetto, dalla chiusa e dalle cascate ancora funzionanti. L’obiettivo è documentare le varie fasi del lavoro del mugnaio.