Museo Civico Villa Colloredo Mels

Posizione

Recanati

Nella splendida villa Colloredo Mels di Recanati dal 1998 è conservata la raccolta civica composta dalla pinacoteca e dalla sezione archeologica. Nella pinacoteca spiccano capolavori indiscussi, quali il bassorilievo ligneo del 1395, proveniente dalla chiesa di Sant’Agostino, firmato da Ludovico da Siena, il polittico realizzato da Pietro di Domenico da Montepulciano nel 1422 e quattro opere tra le più conosciute del pittore Lorenzo Lotto. Dell’artista veneziano infatti sono presenti nella collezione del Comune il polittico del 1508 dipinto per la chiesa di San Domenico, la Trasfigurazione e il San Giacomo entrambi del 1512 e infine l’Annunciazione, eseguita per la confraternita dei Mercanti, la cui datazione (1527-29 o 1535) è abbastanza controversa. Ai nomi citati si aggiungono le opere di Olivuccio da Ciccarello, Pomarancio e Vincenzo Pagani sino ai lavori del più moderno Biagio Biagetti. La raccolta termina con la sezione dedicata all’archeologia, che riunisce reperti preistorici e testimonianze degli insediamenti romani e piceni dell’ambito recanatese, cui si aggiungono materiali di produzione etrusca e greca.