Musei Civici Camerino

Posizione

Camerino

I Musei Civici di Camerino comprendono ben tre realtà museali: il Museo Archeologico, la Pinacoteca e la Raccolta d’Arte Moderna e Contemporanea. Il Museo Archeologico conserva in esso tutta una serie di reperti che vanno dal paleolitico all’età romana, comprensivo di mosaici e frammenti di affresco, raccolte numismatiche, iscrizioni dedicatorie e funerarie, collezioni di vasi greci e italici, frammenti architettonici di diversa epoca e provenienza e maioliche di epoca arcaica e rinascimentale. La collezione si snoda attraverso un Antiquarium, nel quale sono presenti oggetti della collezione Guarnieri e Conti e una Sezione Topografica che conserva reperti archeologici inerenti alla città e al territorio in età preromana e romana. Nel 2007 la raccolta si è ulteriormente arricchita di pregevoli esemplari di maiolica. Il patrimonio della Pinacoteca, invece, è perlopiù incentrato sulla produzione quattrocentesca camerte, tra cui spiccano pittori quali Olivuccio di Ciccarello, Arcangelo di Cola e Giovanni Angelo d’Antonio. Ultima ma non meno importante la Raccolta d’Arte Moderna e Contemporanea, che annovera alcune ceramiche pesaresi (sec. XVIII-XIX), opere dello scultore Bruno Bartoccini e degli artisti Serafino Macchiati e Mirando Haz.