Ecomuseo del Cervo

Posizione

Castelsantangelo sul Nera

Aperto nell’agosto del 2003 l’Ecomuseo del Cervo, sito nel territorio del comune di Castel Sant’Angelo sul Nera, immerso all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, costituito dal Museo Naturalistico e dal Centro Faunistico, rappresenta un unicum nel percorso naturalistico di questo territorio. Le due realtà sono strettamente correlate; nella prima, propedeutica alla seconda, è presentato un percorso che offre l’opportunità di approfondire e studiare la flora e la fauna locali, mediante alcune rappresentazioni delle stesse attraverso i cambiamenti climatici e stagionali, con l’ausilio di pannelli esplicativi e di supporti informatici; nell’altra è possibile ammirare le varie specie presenti (cervi, corvi imperiali, ecc.) in essa nel proprio habitat naturale con il sussidio di alcune torrette di avvistamento. L’obiettivo principale di tali realtà museali è quello di rendere edotta la popolazione sulle specie animali che vivono nell’area appenninica e del ruolo nell’ecosistema. La visita può inoltre concludersi con una tappa al Museo “Acqua che scorre”, nel quale è possibile contemplare le sorgenti del fiume Nera e la varie fasi di lavorazione sino ad arrivare all’imbottigliamento dell’acqua minerale.