Castello Pallotta

Posizione

Caldarola

Il castello Pallotta che domina la piccola cittadina di Caldarola fu edificato nella seconda metà del IX secolo, per essere poi modificato intorno alla fine del Cinquecento e divenire una magnifica residenza in stile rinascimentale. Appartenuto prima ai Da Varano di Camerino e poi ai Maurizi di Tolentino, nel 1450 venne acquistato da Jacopo Pallotta, primo esponente della famiglia a stabilirsi nella città, alla fine del Cinquecento sarà Evangelista Pallotta ha trasformare il castello in una pregevole residenza che ancora oggi è possibile ammirare. L’edificio conserva ancora le mura, la merlatura guelfa, i camminamenti di ronda, il ponte levatoio ed all’interno vi sono custoditi arredi, suppellettili e cimeli di varie epoche e fattura, nonché dipinti e affreschi dei De Magistris.