Cessapalombo

Il comune di Cessapalombo (540 abitanti) è situato nell’alta valle del fiume Fiastrone, al limitare del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Il suo territorio, in gran parte coperto da boschi e coltivazioni, offre una ricca varietà di flora e di fauna e comprende numerosi piccoli nuclei abitati, tra cui Montalto. Questa frazione, rinomata per i percorsi naturalistici e per gli antichi ruderi dell’omonimo castello, è tristemente nota anche per essere stata lo scenario dell’eccidio perpetrato dai nazi-fascisti ai danni dei partigiani nel 1944.