Chiesa di San Donato

Posizione

Montefano

Ricostruita la prima volta nel Cinquecento sulla fabbrica della trecentesca chiesa di San Donato e poi di nuovo nel Settecento poiché insufficiente quanto a dimensioni e gravemente danneggiata da un terremoto, la chiesa fu riedificata in stile barocco con facciata in laterizio a due ordini e impianto a navata unica. Nel corso del XIX secolo la chiesa fu ristrutturata apportando qualche modifica. Oggi, all’interno si trovano gli altari del Sacro Cuore di Gesù e di Santa Teresa del Bambino Gesù a destra e quelli del Santissimo Sacramento e di Nostra Signora del Sacro Cuore di Gesù a sinistra. La facciata in laterizio è suddivisa in due ordini inquadrati da paraste tuscaniche; il portale presenta un coronamento a timpano triangolare; il coronamento superiore della facciata è anch’esso ottenuto con un timpano triangolare. All’interno la sovrabbondante e magniloquente decorazione dell’aula, con copertura a volta a botte lunettata, paraste corinzie con capitelli dorati su cui imposta una trabeazione aggettante, è evidentemente frutto dei numerosi interventi di restauro e risistemazione occorsi nell’Ottocento.